La zebra protagonista di questo libro ha provato, pagina dopo pagina, le mise più variegate, fino a scegliere l’abito che più le si confà…



… quello a righe bianche e nere!



Cambio di look

Plissettato, damascato, tutto pile o patchwork style… avete già deciso quale vestito indossare per la prossima occasione speciale? Se non avete ancora le idee chiare, potete continuare la sperimentazione sull’intrepida protagonista di questa vicenda, lei di certo non si tirerà indietro!



Prendete un paio di forbici e ritagliate lungo i bordi interni la sagoma della zebra.



 

Una volta ottenuto il vostro cartamodello, sbizzarritevi a rintracciare le stoffe e i materiali più improbabili, sia dentro che fuori casa.



Ricordatevi che, anche se fino ad ora non avete mai visto un abito di ciuffi d’erba o di corteccia d’albero, non vuol dire che non siano cool… Tutto fa tendenza!


L’identikit della zebra

Una volta che la moda non avrà più segreti per voi, potrete passare a testare le conoscenze acquisite in fatto di abbigliamento, fronteggiando un avversario in questo gioco di grande stile.

Lo scopo è semplice: dovrete indovinare per primi la zebra del rivale, identificandola tra una nutrita schiera di sue simili.

 

Come preparare il gioco?
– Scaricate e ritagliate le tessere dei 3 mazzi;
– Date all’avversario le tessere del primo mazzo e tenete quelle del secondo;
– Disponete entrambi le vostre tessere a faccia in su davanti a voi;
– Pescate dal terzo mazzo una carta a testa senza mostrarla al vostro sfidante.



Come si gioca?
– A turno un giocatore fa una domanda all’altro per capire quale zebra si nasconde dietro la sua carta. Ha lo smoking? Ha i pon-pon? È rosa shocking?… e così via;
– Il giocatore a cui viene fatta la domanda potrà rispondere solo “sì” o “no”;
– Il giocatore che ha fatto la domanda girerà a faccia in giù le carte raffiguranti le zebre che non rispecchiano la caratteristica rivelata dalla risposta dell’avversario.

Se avrete seguito tutte le istruzioni e fatto le domande giuste, l’ultima carta a rimanere scoperta sarà sicuramente quella pescata dal vostro rivale.

 

Aguzzate la vista e… buon divertimento!


Tartaruga dalla sarta

Una volta che la zebra protagonista di questa vicenda avrà indossato tutti i capi d’abbigliamento possibili e immaginabili, potrebbe essere interessante dedicarsi a un altro animale notoriamente attento alle nuove tendenze… la tartaruga. Che eleganza, vero?



Scaricate e fotocopiate la sagoma della tartaruga e scatenatevi nelle produzioni più ardite che riuscite a immaginare, creando la vostra personalissima versione di Tartaruga dalla sarta.



Potete limitarvi a cambiarle il colore del guscio, darle un tocco esotico disegnando un poncho variopinto oppure addirittura farle indossare una deliziosa mantellina impermeabile. Prendete spunto da questi esempi e… dateci sotto!



Se dopo aver visto tutti questi indumenti vi sentite confusi, ricordatevi che l’abito non fa il monaco… se invece avete creato proprio un abito da monaco, mandate una testimonianza a info@minibombo.it!





Leggi la scheda del libro


Chiudi